CHICKEN CROCK

Pollo fritto con panatura cornflakes

o, per i perfezionisti, “crispy chicken”

Subito vi chiederete: crock??? Cosa c’entra? Con il significato e il pollo niente, ma il suono sì ed è esattamente quello che si sente mangiando i chicken crock: beata onomatopea… mette d’accordo tutti!
Avete presente quelle sere in cui non avete voglia di sedervi a tavola, ma di mangiare in tutta libertà, senza piatti, con una birra o una bibita? Magari c’è la partita (intanto c’è sempre una partita) o volete guardarvi criminal minds o leggervi un libro?
Questo è il piatto giusto, adatto a tutta la famiglia (magari invece di un crime optando per un bel cartone) e, speziando poco o sostituendo con la paprika dolce, per le feste dei bambini: il successo è garantito!
Eccovi la “specialità”, messa a punto con Luca.

Ingredienti

  • Petto di pollo o tacchino a fettine, gr. 400
  • Corn flakes,  gr. 170 circa
  • Uova, 2
  • Preparato per barbecue, qb
  • Sale, qb

Tagliare  la carne a pezzi abbastanza regolari, di circa 4 cm.; le fette non devono essere troppo sottili, altrimenti si mangia solo panatura.
Spolverizzarli di sale e di spezie per il barbecue, mescolare bene e lasciare riposare, potendo,  per almeno 15’.
Preparare intanto i corn flakes. In una ciotola, frantumarli con le mani senza ridurli troppo: devono rimanere i pezzi visibili.
Sbattere le uova con il sale, immergervi i pezzi di pollo e passarli nella panatura.
Friggerli in abbondante olio caldo e buon crock! 

Nota. Al momento della panatura, conviene usare pochi corn flakes per volta, in modo che l’ uovo non li impasti formando grumi e rovinando così il crock! :D      . 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>