Cevapcici con salsa ajvar
di peperoni

Cevapcici con salsa in tegamino

I Cevapcici sono delle polpette speziate di origine balcanica, spesso accompagnate dalla salsa Ajvar. Sembra siano nati nel 1860 in una trattoria di Belgrado e si sono diffusi, oltre che in Serbia, in Croazia, Macedonia, Austria e, in Italia, soprattutto nelle province di Trieste e Gorizia. 
I cevapcici hanno una lunghezza di circa sette-otto centimetri e due centimetri di diametro, vanno cotti al barbecue, meglio sulla piastra e sono accompagnati da anelli di cipolla o dalla salsa ajvar. Sono composti da un mix di carne macinata di agnello, manzo e maiale, che ne garantisce la morbidezza, aromatizzato da paprika dolce, cumino, a volte anche maggiorana, con cipolla tritata: spesso, per renderli più croccanti, sono spolverati di farina o di bicarbonato.
Anche la salsa ajvar è un condimento tipico dei Balcani, a base di peperoni rossi e, in minor parte, melanzane.
È perfetta con i cevapcici e le carni in genere cotte al barbecue o bollite.

Ricetta Cevapcici con salsa Ajvar di peperoni

Ingredienti Cevapcici

  • Carne di agnello macinata, 150 grammi
  • Carne di manzo macinata, 150 grammi
  • Carne di maiale macinata, 150 grammi
  • Cipolla, una
  • Paprika dolce, un cucchiaio
  • Cumino, mezzo cucchiaino
  • Sale 
  • Pepe
  • Aglio, uno spicchio (opzionale)

Ingredienti Salsa ajvar

  • Peperoni rossi, tre
  • Aglio, due spicchi 
  • Aceto, tre cucchiai
  • Zucchero, un cucchiaio
  • Peperoncino, uno
  • Sale
  • Olio evo, cinque cucchiai

Procedimento Cevapcici

Tritare la cipolla e unirla alle carni, che devono essere macinate molto finemente.
Iniziare a mescolare bene.
Aggiungere la paprika, il cumino, il sale, il pepe e, se piace (io l’ho inserito), l’aglio spremuto.
Amalgamare il composto a lungo, fino a quando sarà perfettamente omogeneo.
Con le mani leggermente unte di olio, formare delle palline e creare dei bastoncini di due centimetri di diametro e lunghi circa sette. 
Per ottenere dei cevapcici più croccanti, passarli nella farina.
Scaldare bene la piastra del barbecue o la bistecchiera. Adagiare i cevapcici e farli cuocere da tutti i lati: girarli solo quando saranno ben cotti dal lato a contatto con il calore, quasi abbrustoliti.

Procedimento Salsa Ajvar di peperoni

Accendere il forno a 200 gradi.
Lavare e asciugare i peperoni, infornarli e cuocerli per circa 50 minuti o fino a quando saranno diventati morbidissimi.
Metterli in un sacchetto di carta, chiuderli e lasciarli raffreddare. Quando saranno freddi, togliere la pelle, aprirli e levare i semini. 
Tagliare i peperoni a pezzetti e tritarli grossolanamente: non devono diventare una crema.
Ripassarli con una forchetta aggiungendo lo zucchero, l’aceto e due cucchiai di olio.
Rosolare i due spicchi d’aglio nell’olio rimanente e, una volta insaporito l’olio, toglierli e aggiungere i peperoni con il peperoncino.
Cuocere per circa venti minuti, mescolando spesso.

Presentazione cevapcici

Affettare una cipolla ad anelli, allargarla su un piatto e disporre i cevapcici sopra, oppure accompagnarli con la salsa ajvar.

Cevapcici porzione

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>