CONIGLIO CON PATATE E PANCETTA

Coniglio con patate e pancetta, dettaglio del tegame e rametto di cipresso ornamentale
Generalmente le mie ricette nascono in due modi: 1) parto già con un’ idea “abbastanza” precisa (perchè le modifiche, in corso d’ opera, sono la norma!) 2) invento, o modifico, in base alla disponibilità.
Ad esempio, nelle Lasagne al forno della Befana il ragù originariamente doveva essere di carne: non si sa bene come, ma non abbiamo comprato il macinato … che fare? Il ragù di verdure! Spesso è così e credo lo sia per tutti! 
Anche in questa ricetta mi sono basata su quello che avevo: a noi è piaciuta molto, è semplice e gustosa, provatela quando avete tempo!

 

Ingredienti sul tavolo con bicchiere di vino bianco e rametti con petali per decorazione

Ingredienti

  • Coniglio, 1/2 con le frattaglie
  • Pancetta arrotolata, hg. 1
  • Patate, 4
  • Vino bianco, 2 bicchieri circa
  • Rosmarino, 3 rametti
  • Aglio, 2/3 spicchi
  • Olio evo

Coniglio rosolato in padella

Lavare bene il coniglio, tagliarlo a pezzetti piccoli (Carloooooooooooo!!!!) e lasciarlo in acqua con 1 cucchiaio di aceto per almeno 1h (evito l’ acqua corrente per lo spreco).
Risciacquare, asciugare bene la carne e farle dare l’ acqua con 1 cucchiaio di sale grosso su fuoco moderato, senza farlo asciugare (io ho mantenuto il coperchio).
Dopo 10′ circa, levare l’ acqua, aggiungere l’ olio evo e l’ aglio sbucciato.
Fare colorire.

Preparazione del tegame, strato di frattaglie tritate sopra
Iniziare a bagnarlo con il vino bianco, mantenendolo sempre umido e coperto, aggiustando di sale all’ occorrenza.
Cuocere per 45′ circa (dipende dal tipo di coniglio e dalla grandezza e tipologia dei pezzi) portandolo a cottura.
Lasciarlo con del sugo di cottura e tritare grossolanamente le frattaglie.
Nel frattempo sbucciare le patate, tagliarle a dadi e sbollentarle in acqua salata per 8′ circa.
Scolarle e friggerle in olio, cercando di muoverle il meno possibile per consentire il formarsi della crosticina.
Intanto accendere il forno a 180° statico.

tegame pronto da infornare con la copertura di pancetta
In una pirofila, versare il sugo del coniglio e cospargere di cimette di rosmarino.
Versarvi le patate fritte, rimescolandole un poco.
Disporre sopra i pezzi di coniglio.
Allargare sul coniglio le frattaglie tritate e aggiungere altri aghi di rosmarino.
Coprire la superficie con la pancetta e infornare per 10/15′ (non di più, per non farlo asciugare) lasciando dorare la pancetta (croccante ma rosata).

Nota. Le patate rimangono croccanti fuori e morbide all’ interno: la prossima volta credo ne aggiungerò una in più!

Coniglio con patate e pancetta cotto nel tegame con rametti di cipresso ornamentale e petali di rosa