OMELETTE IN COPERTINA

Omelette in copertina
Questa mattina stavo tornando  dalla Asl per un prelievo e alcune pratiche per mia mamma e mi è venuta l’ ispirazione per pranzo.
Appena rincasata, telefono a Carlo dicendogli di non comprarsi il polletto arrosto e subito mi chiede:

“ehhhmm, quale sarebbe l’ispirazione?”  (troppo di buon umore per ringhiare)
“poi vedi, poi vedi” (tono querulo)
“speremmu ben” (gli è partito il genovese, “speriamo bene”) e ho proprio riso! :D

Ovviamente non era pronto per le 12,30 (ma per le 12, 45 sì!): appena arrivato (h 12,20…) gli allungo un pezzettino di omelette e al solito
“com’è? ti piace?”  (in effetti questo blog mi rende un po’ ansiosa … e noiosa, ma solo un pochino, lol!),  risposta:
“mm’ non è male (che sarebbe quasi il massimo) ma … c’è la menta? (ecco, lo sapevo … ora partono le litanie!), ci sarebbe stata meglio la maggiorana (ormai si è lanciato con i consigli culinari … leggere a proposito la ricetta/non ricetta RHC’P!) ed io
“sì sì, così facevamo la minestrina con le uova (detta “minestrina da ruffiani” che posterò, quando riusciremo a fare una minestrina in questa casa :D)!

Ingredienti per 2 persone

Omelette:

  • Uova, 4
  • Formaggio grana grattugiato, gr. 60
  • Cipollina, 1 media
  • Menta, 4 foglie grandi
  • Latte, 1 cucchiaio
  • Olio evo
  • Sale

Tritare la cipollina.
Sbattere leggermente le uova con il grana, Unire il latte e il sale.
Sminuzzare a pezzettini la menta e aggiungerla al composto.
Friggere in una padella antiaderente con poco olio evo (io ho usato una forma ovale).

Focaccine:

  • Farina 00, gr. 60
  • Acqua, gr. 120 circa
  • Semi di papavero, 1 cucchiaio
  • Bicarbonato, 1 pizzico
  • Olio evo, 1 cucchiaio più il necessario per friggere

Nel frattempo stemperare la farina con l’ acqua, il sale e i semi di papavero, ottenendo una pastella della consistenza di quella per le crepes.
Prima di friggerle, unire il bicarbonato rimestando bene.
Dividere la pastella in 2 e formare delle crepes.

Presentazione.
Mettere in una ciotolina la crepe e riempirla con l’ omelette a dadini, pomodorini ed eventuali olive.

Presentazione street food.
Tagliare l’ omelette a striscioline e coprire la base della crepe, arrotolandola.
Questa composizione permette di mangiare senza posate ed è pratica per il mare, le gite, il pranzo in ufficio o all’ università … o a casa per mangiare in libertà!

Nota. Al posto della menta si possono usare altre erbe aromatiche, secondo il gusto personale, o anche un leggero mix di 2 o più tipi.
Ho chiamato la focaccina crepe per la forma, ma è differente dall’ impasto dell’ originale.

Le due presentazioni dell' omelette in copertina

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>