Loch, la pizza e i “simpatici umoristi”

Luca porge la pizza a Loch
Ora, vorrei capire! Ditemi cosa c’è di strano se, quando preparo la pizza nel forno a legna, ne faccio una anche per Loch!
Tutti noi amiamo moltissimo la pizza e la cuciniamo generalmente una volta alla settimana.
Raramente utilizzo il forno elettrico, in linea di massima la cuociamo nel forno a legna e qui inizia la polemica!
Dire che Loch ama la pizza è a dir poco superfluo: non è molto pignolo nel mangiare … rosicchia legno peggio di un castoro facendone pasto, ingoia sassi, mangia fave con il baccello, frutta con noccioli, innaffiatori dell’ irrigazione (ogni anno Carlo rivede l’ impianto di irrigazione, con Loch che cade in altalenante disgrazia) e in genere tutto quello che gli capita a tiro. Giuro che gli diamo da mangiare: magro non è (neanche grasso!), ma tant’è … è più forte di lui.
Dicevo che quando preparo l’ impasto per la pizza, ne ritaglio un pochettino per Loch, la sua pizzina (nulla a che vedere con i pizzini di mafiosa memoria, chiaro, tutto sommato lui avrebbe potuto fare da tritadocumenti!) e fin qui tutto normale, tutto tace. 

Pizze di Carlo, Loch e la mia in forno a legna
Al momento della cottura inizia Carlo, con:

“eh, ti pareva! adesso abbiamo la pizza per il cane!?! ma è mai possibile? gli ho già dato da mangiare, no? (e su questo …con la fame che ha), vorrei vedere chi altri prepara la pizza per il cane!!! (mah, secondo me … )“. 

Io taccio, ignoro e Loch aspetta sulla porta.
Cotte le pizze, nella solita sequenza ovvero, prima quella di Luca e poi le nostre 3, Carlo mi dice: 

Loch aspetta la sua pizza

“No, no, non gliela dare adesso! è calda!” (neanche fosse un problema … ).

E qui incomincia Luca: 

“Checcane vizzia-tooo!!!”  “Mai grasso!!” (ma guardati te!!) “che bistecca di cane” (provaci!).

Loch e la pizza

Ci mangiamo la pizza e, generalmente, quando è ora di mettere a nanna Loch, Luca a Carlo:

“La pizza pa’, è rimasta fuori?”
“Sì ma lascia, lascia, gliela do poi io!”
“Ma non era un cane grasso (che non è vero) e viziato? non aveva già mangiato?”
“Sì infatti, ma visto che l’ hai preparata … “

Credo di essere riuscita a dargliela due o tre volte!

Loch e la pizza

 

Primo piano di Loch

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>