GELATO ALLA CREMA

Coppa di gelato alla crema con alcune amarene sciroppate e il loro succo
Spesso la gelateria preferita non è proprio vicina, se non addirittura lontana e la voglia di gelato è grande (per me, in estate, sempre).
Un’ ottima alternativa può essere preparare il gelato in casa: il mio gusto preferito è il cioccolato, ma proprio cioccolato, nè bianco nè gianduia … riesco tranquillamente a mangiarmi un cono a tre gusti cioccolato ( e ne ho trovati di fantastici!). In Italia siamo fortunati: abbiamo splendide gelaterie che ci offrono ottimi prodotti di eccellente qualità … che buoni!
Prima il gelato alla crema, per me, era uno scomodo accompagnamento al mio preferito: cavolo! non so se era solo qui in Liguria, ma la crema era sempre il doppio!! Adesso lo apprezzo di più, soprattutto se è di ottima qualità. 
Questa ricetta di gelato alla crema non vi deluderà: è cremoso e gustoso …  da provare e, fatto èiù che rilevante, ho utilizzato anche “qualche” preziosa amarena sciroppata … lol!

 

Latte, panna, tuorli d' uovo, zucchero semolato, amarene sciroppate e maraschino

Ingredienti

  • Panna fresca da montare, gr. 230
  • Latte intero, gr. 230
  • Uova, 3 tuorli
  • Zucchero, gr. 100
  • Vaniglia,  poche gocce di essenza (o 1/2 bustina di vanillina)

Il preparato per il gelato nella gelatiera pronto per il raffreddamento

Montare la panna fredda senza farla diventare troppo compatta
Raffinare leggermente, in un robot, lo zucchero.
Aggiungere  i tuorli e la vaniglia: montare fino ad avere un composto spumoso.
Unire a filo il latte senza fermarsi e, quando è ben assorbito,  versare la panna con delicatezza amalgamandola bene al composto.

Gelato che gira nella gelatiera quasi pronto
A questo punto, trasferire il composto nella gelatiera e proseguire secondo le indicazioni della propria macchina.
Servire da solo o con altri gusti di gelato.
Ottimo con le fragole o con le amarene sciroppate condite con il maraschino e lasciate in infusione per 20′.

Nota. Non uso il baccello di vaniglia perchè mi piace il latte fresco crudo. Avendone a disposizione, sarebbe ottimo lo zucchero semolato in cui si è inserito un baccello di vaniglia per circa un mese.

Dettaglio della coppa con in primo piano le amarene sciroppate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>