Arrosto al latte

Arrosto al latte Dettaglio fette su piatto con foglie di salvia

Questo arrosto l’ ho imparato da mia suocera Alfonsina, e me ne sono innamorata. Semplice e gustoso, ha il pregio di rimanere morbidissimo.  Molti utilizzano la lonza, ma io preferisco la sottopaletta (anche questo è stato un consiglio della mamma di Carlo): una carne
dai molteplici utilizzi che,  grazie alla riga di gelatina nel mezzo, ha  una tenerezza unica. Più indicato, in questo caso, l’ utilizzo del vitello, ma anche il manzo va benissimo. E’ il classico arrosto per tutte le occasioni, anche in caso di ospiti: ha il pregio di riuscire sempre, piace a tutti, ideale per i bambini e da loro molto gradito … il tutto  non è poco! Oltre alla carne burrosa, il top è il sughetto: fino all’ ultimo ha l’ aspetto e la consistenza di una brodaglia (e non scherzo, non ha l’ aria invitante!), ma quando il latte si è quasi totalmente consumato, si forma una salsina che da sola vale tutto l’ arrosto …

Arrosto al latte Ingredienti sottopaletta, salvia, aglio e latte

 

Ingredienti

  • Sottopaletta, kg. 1,200
  • Latte, ml. 750 circa
  • Aglio, 2/3 spicchi
  • Salvia, 2/3 rametti
  • Olio evo, qb
  • Sale

In una pentola con coperchio, rosolate la carne con olio evo (io lo uso al posto del burro) insieme alla salvia e all’ aglio.
Quando ha assunto un colore uniforme, versare il latte caldo.
Salare e incoperchiare.
Cuocere per circa 1,10 h se di vitello e h. 1,30 se di manzo.
Se, a cottura ultimata, il latte fosse ancora liquido, far asciugare scoperto.
Servire ogni fetta con la cremina del latte.

Note. Tagliarlo quando è tiepido, per non rovinare le fette, versando sopra la salsa al latte: io preferisco lasciarla così, senza passarla al setaccio. Ideale è un contorno di purè di patate o di carote al burro.

Arrosto al latte fette con bottiglia di latte